Le Terapie per il Cancro - RQI®

Le Terapie per il Cancro

terapie per il cancro

Ci sono farmaci che vengono somministrati per curare delle malattie che sono in grado di causare quelle stesse malattie. E’ vero che la chemioterapia se applicata su persone sane provoca il cancro?

farmaci-generici-equivalenti-elenco-principiNel caso dell’assunzione di un certo tipo di farmaci, i medici in assoluta buona fede ci diranno che nonostante questi abbiano funzionato, è stata la malattia ad avere la meglio. Rendiamoci conto però che gli stessi farmaci, assunti da una persona sana avrebbero prodotto un tumore.
Parliamo dell’Industria che si dovrebbe occupare della cura delle malattie oncologiche: sappiamo che due giornalisti negli anni ’80 fecero un’inchiesta proprio in questo settore e scoprirono che esisteva un elevato movimento d’affari e che per questo motivo l’interesse nel ricercare delle terapie contro il cancro non era così urgente.
Quanto vale un paziente oncologico?
Un paziente malato equivale ad un enorme fatturato annuo per una multinazionale farmaceutica e crea un forte innalzamento del Pil.

In Italia ogni anno ci sono più di 270 mila nuovi casi di pazienti oncologici e ognuno di questi crea un giro d’affari pari a 200 mila euro l’anno. Per un totale di circa 50-60 mila miliardi di euro annui. Questo è il giro d’affari con relativo aumento del Pil che produce un malato di cancro. Quindi come abbiamo visto già negli anni ’80 questi giornalisti avevano scoperto che l’interesse a trovare delle cure veloci, efficaci e poco costose in realtà non c’era. Trovare una terapia a bassi costi significherebbe rinunciare a questi enormi guadagni. Sono passati diversi anni da questa ricerca eppure ad oggi risulta che di cure per il cancro efficaci e a basso costo ancora non esistono.

rqipx

468x60 (2)
rqipx

Se nella diagnosi di alcuni disturbi come il cancro o altre malattie viene utilizzato uno strumento biofisico come una risonanza magnetica, una tac o un’ecografia, molto spesso viene proposta una cura farmacologica. Il dubbio è questo: perché se riscontro un disturbo attraverso degli strumenti biofisici, invece poi vado a curarlo solo con strumenti chimici?

Le biotecnologie olistiche, utilizzate anche durante l’applicazione del Metodo RQI, al contrario nascono dal concetto che l’uomo non viene più guardato dal punto di vista bio-chimico, ma lo si osserva nel suo aspetto bio-fisico perché noi siamo formati da cellule, da molecole quindi da atomi. In farmacia non vendono energia, ma sostanze chimiche.

rqipx

Per approfondire a imparare ad utilizzare il Metodo RQI, compila subito il form qui sotto:

RQI® - RIEQUILIBRIO QUANTICO INTEGRATO

Utilizza il tuo Vero Potenziale per diventare Maestro di Te Stesso

Scroll Up