Oltre 10 mila Farmaci in commercio: pochi funzionano davvero

efficacia dei farmaci

Il sistema medico-sanitario dei paesi industrializzati si basa oggi prevalentemente sulla somministrazione di rimedi farmacologici e chimici. Questa è di fatto l’unica opzione che ci viene suggerita in via ufficiale, sebbene poi ce ne siano molte altre (medicina tradizionale cinese, medicina olistica, medicina informazionale…).

Oggi i farmaci stanno diventando la proposta di cura e di rimedio alla nostra salute a qualsiasi livello, fisico come psicologico. Ma siamo davvero sicuri che le soluzioni chimiche farmacologiche siano sempre la cura più adatta?

Farmaci_1_00861
Il professor Silvio Garattini, fondatore e direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri (un istituto di ricerca italiano che si occupa proprio di ricerche valutative sui farmaci) in un’intervista con Il Messaggero(2005) dichiarò: «Su 8500 farmaci disponibili sul mercato italiano, solo qualche decina è realmente efficace». Il professor Garattini è stato intervistato anche da Marco Pizzuti, autore del libro I mercanti della salute, nel quale vengono spiegati nei dettagli più reconditi la storia e il funzionamento del nostro sistema medico-sanitario. Eccovi un estratto dell’intervista.

Pizzuti: «Durante l’intervista del 2005 lei ha dichiarato che i farmaci veramente utili non sono più di qualche decina. Considerando però che la lista dei farmaci in Italia comprende ormai quasi 10000 prodotti (2012), non è chiaro perché il costo di molti di essi vada a finire sul conto della spesa pubblica. Qual è la sua opinione a riguardo?»

Garattini: «Si tratta spesso di scelte dettate da interessi commerciali che hanno la predominanza sulle esigenze mediche.»

Cosa vuol dire? Vuol dire forse che nel nostro Sistema gli interessi commerciali di chi produce e vende farmaci hanno maggiore influenza del Giuramento di Ippocrate che tutti i medici che noi abbiamo delegato a guarirci dovrebbero sottoscrivere?

Nel 2005 c’erano circa 8500 farmaci in commercio. Sette anni più tardi, nel 2012, il loro numero era salito a oltre 10000. Questo significa che le industrie farmaceutiche hanno continuato a produrre nuovi farmaci, e molti.
Ma se di quegli 8500 farmaci (dato del 2005) soltanto una decina funzionava, perché hanno continuato a mantenerli sul mercato fino al 2012? E soprattutto: siamo sicuri che i farmaci immessi nel mercato più di recente siano veramente nuovi (e non «riciclati»), che curino patologie nuove (patologie reali) e che siano più efficaci di quelli che c’erano prima?

In realtà, spesso i nuovi farmaci non sono altro che una revisione estetica e di proposta commerciale dei farmaci già esistenti.

Pensate stia esagerando? Allora analizziamo i dati di uno studio americano, sempre citato da Pizzuti: «Tra il 1998 e il 2002, dei 415 nuovi farmaci approvati per la vendita sul mercato americano, il 14% presentava qualche effettiva novità rispetto ai già esistenti e il 9% era costituito da farmaci vecchi ai quali erano stati apportati dei miglioramenti significativi».

Ok. 14% + 9% = 23%. E il restante 77%? Sono nuovi o non sono nuovi? E soprattutto: presentano qualche miglioramento o vantaggio rispetto a quelli già precedentemente in commercio? Forse non tutti lo sanno, manon esiste alcuna norma che costringa l’industria farmaceutica a effettuare comparazioni tra un nuovo farmaco e un farmaco già esistente

Per non rimanere intrappolati nella morsa consumistica che ci ha creato intorno l’industria della salute, interessata a fini di profitto a renderci “dipendenti” da farmaci e fedeli “consumatori”degli stessi, l’alternativa è prima di tutto prevenire e in seconda battuta sfruttare le naturali capacità di auto-guarigione del corpo. Esse necessitano spesso solo dei giusti stimoli, delle giuste frequenze e delle giuste informazioni per rimettersi in moto.

rqipx

Questo è esattamente il principio su cui si basa l’RQI (acronimo di “Riequilibrio Quantico Integrato”), una metodologia semplice e alla portata di tutti, facile da imparare e applicare nella propria vita. E non solo per persone comuni, ma anche per medici e terapeuti che lo stanno integrando nelle loro pratiche.

Ideato dal geniale e dibattuto ricercatore veneto Marco Fincati, l’RQI permette prima di tutto di individuare le vere cause di qualsiasi problema di salute (che per ognuno di noi possono essere diverse) e poi le migliori soluzioni per risolverli, prediligendo tecniche non invasive e prive di effetti collaterali.

Scopriamo insieme l’RQI:

Il Riequilibrio Quantico Integrato è un Metodo che permette a chiunque di Comunicare con l’Inconscio, il quale è responsabile dal 95 al 99% della Nostra Vita. La Mente Inconscia oltre a controllare tutte le funzionalità dell’organismo (dalla respirazione al battito cardiaco, dalla digestione all’equilibrio ecc…), determina i nostri comportamenti, sopratutto a come reagiamo e ci adattiamo all’ambiente. Oltre l’80% dei nostri problemi e difficoltà sono dovuti a programmazioni Inconsce avvenute nei primi anni di Vita dai Nostri genitori e dall’Ambiente in cui abbiamo vissuto.

Dopo oltre 10 anni di ricerca e testato su oltre 30.000 persone, il Metodo RQI è un insieme di procedure che permette a chiunque (abbiamo utilizzatori dai 5 al 98 anni di età) di comunicare con il proprio Inconscio e Individuare e Eliminare tutte le Cause che ci impediscono di Auto-Guarire o Risolvere qualsiasi Problema  Fisico, Energetico e Psicologico/Spirituale. Infatti imparando ad Auto-Star-Bene (ovvero essere in equilibrio Fisico, Energetico e Mentale) si è in grado di Raggiungere qualsiasi Obiettivo anche Economico o relazionale oltre che di Salute e Benessere.

L’RQI cambia la realtà che ti circonda utilizzando le stesse frequenze e informazioni che puoi creare quando la Mente è connessa con il Cuore. Questo ci fa diventare come maghi, dei veri creatori della nostra vita.

Purtroppo però c’è un ostacolo…

…Qualcosa che ci impedisce di essere connessi al nostro cuore.

Prova a fare questo piccolo esercizio ora:

– Chiudi gli occhi
– Non pensare a nulla
– Riaprili quando ti arriva il primo pensiero

Quanto tempo è passato?

10 secondi? 20 secondi? 60 secondi?

Ecco il vero problema:

Crediamo di avere dei pensieri e delle preoccupazioni causati dai nostri problemi, invece è l’esatto opposto: sono i pensieri che creano i nostri problemi.

I problemi, in realtà, non sono altro che “dissonanze”: cioè vibrazioni che non sono in armonia, poiché creati dalla nostra “Mente che mente”. L’unica verità, infatti, viene dal nostro Cuore.

Il Cuore è l’amore, è la nostra parte divina che interviene e risolve qualsiasi problema, in modo che i pensieri sulle difficoltà della vita non intossichino più la nostra Mente.

L’unica cosa che dobbiamo fare quando incontriamo un problema è mettere in risonanza la nostra Mente con il nostro Cuore e questo prende il nome di “COERENZA”.

Puoi Imparare l’RQI attraverso il Corso Multimediale:

CORSO COMPLETO
(Oltre 4 ore di contenuti pratici suddivise in 13 LEZIONI)

  • Il Corso è la video-registrazione del Corso in Aula “RQI® – Autotest e Comunicazione con l’Inconscio”, che è possibile visionare quando e dove è più comodo per te.
  • Il Corso sarà sempre a tua disposizione nell’area riservata del sito, visionabile da qualsiasi dispositivo collegato ad internet.

I risultati del Metodo RQI® sono approvati dalla Scienza:

Un Istituto di ricerca americano che da 25 anni fa test scientifici, ha dimostrato ampiamente che chi riesce a stare in Coerenza per almeno 60 minuti al giorno riduce la probabilità di fare errori del 70% aumentando l’aspettativa di vita dai 10 fino ai 25 anni.


Questo Istituto ha inoltre creato un dispositivo per misurare il proprio stato di Coerenza e su oltre 5.000.000 di utilizzatori in tutto il mondo, quelli più in Coerenza vivono in Italia e praticano gli strumenti del Metodo RQI®.

Da queste misurazioni si può evincere che il l’RQI® è statisticamente il 6000% più efficace nel raggiungere la Coerenza rispetto a qualsiasi altra tecnica o meditazione praticata da millenni.


Inoltre il Metodo RQI® in pochi anni, oltre ad essere riconosciuto a livello mondiale come un Percorso di Formazione Specialistico nelle Arti e Discipline Olistiche, è stato oggetto di uno studio Antropologico dell’Università di Amsterdam, in cui l’hanno così definito:

“RQI® è un metodo spirituale fatto a misura di scettico, cioè è un percorso che va molto al di là della guarigione, intraprendendo in realtà un sentiero d‘illuminazione personale che dischiude una saggezza millenaria.”


Rifletti un momento…

…che valore potrebbe mai avere il Metodo che ti consente di individuare in ogni aspetto della tua vita quali sono le vere cause dei tuoi problemi e di trovare da solo le migliori soluzioni per risolverli definitivamente?

Inoltre per farti ottenere subito
dei risultati tangibili avrai in omaggio il KIT 4 ELEMENTI

Durata 28 giorni

Il KIT 4 ELEMENTI è formato da:

1. Q DISK Equilibrio Energetico

Vantaggi per te:
Grazie al Q Disk Blu ottieni un equilibrio dei flussi energetici del tuo corpo (agopuntura senza aghi) e quindi ridurrai o risolverai problemi fisici come: dolori, infiammazioni, insonnia, mal di testa e tutti i malesseri in generale.

2 e 3. I Q DISK Forza Vitale e Recupero

Vantaggi per te:
Grazie al Q Disk Rosso  ottieni un miglioramento nelle prestazioni fisiche e atletiche, da subito avrai più energia, più forza e più lucidità intellettuale,  inoltre grazie al e Q Disk Verde otterrai inoltre un recupero più rapido e una migliore qualità del riposo.

4. Q DISK Riequilibrio Metabolico

Vantaggi per te:
Grazie al Q Disk Giallo ottieni un maggiore equilibrio metabolico e riduci la fame nervosa.

QUALI SONO I RISULTATI DI CHI HA SEGUITO IL CORSO?

Testimonianze

Ottimo corso, grazie al metodo ho imparato a crescere tanto. Ringrazio l’ideatore del metodo per aver messo a disposizione di tutti a prezzi bassi queste informazioni.

Luca F.

Sto utilizzando da qualche tempo e devo dire che quando ho un dolore/infiammazione dopo pochi minuti che ho posizionato qdisk sul punto il dolore passa. Per adesso non sono mai rimasto deluso
Jo

Ho acquistato il corso appena uscito ed ho iniziato ad applicare il metodo da subito con ottimi riscontri. Un grande grazie a tutto lo staff per aver implementato il tutto in modo fruibile da tutti.

Marta C.

Attraverso il corso “Autotest” ho imparato ad entrare in comunicazione con l’inconscio per capire (in totale autonomia) cosa è forte e cosa è debole, cosa ti serve e cosa no, cosa è in risonanza con te e cosa no.

Riva

Utilizzo le biotecnologie bianche q disc q card e q food da 5 anni con risultati sorprendenti sulla mia salute su quella dei miei 2 bambini per ogni tipo di problematica

Daniele

Ho quasi tutte le biotecnologie olistiche,le uso per problemi fisici e non, per la casa, l’acqua , il cibo, l’orto, per il risparmio energetico e l’elettrosmog. Ogni problema ha una soluzione grazie al metodo

Francesca

OFFERTA LIMITATA:
VIDEO CORSO RQI "Autotest e Comunicazione con l'inconscio" + IL KIT 4 ELEMENTI in omaggio

Il Corso RQI “Autotest e Comunicazione con l’Inconscio” e il KIT 4 ELEMENTI hanno un valore commerciale di 377€ Euro. Ma te li voglio regalare, infatti i costi di produzione e di lavorazione (che rappresenta l’80% del costo del prodotto) sono completamente a carico mio, ti chiedo solo di pagare il restante 20% (che sono i costi  pubblicitari, amministrativi, logistici e tasse).

IMPARA ORA L’RQI attraverso il Video-Corso a soli 72€ + IVA

Inoltre se non sarai soddisfatta/o?
Garanzia 100% soddisfatti o rimborsati

L’obiettivo di RQI è che tutti i corsisti apprendano il Metodo RQI® per migliorare la propria vita. Il Corso RQI® è pensato per dare, a tutti, gli strumenti per essere indipendenti e felici.

E’ di fondamentale importanza per noi, che tu possa applicare nel tuo quotidiano tutto ciò che hai imparato durante il Corso: sarà nostra premura, infatti, aiutarti verso la migliore comprensione di tutte le conoscenze.

LA QUALITÀ DEL SERVIZIO VIENE PER NOI AL PRIMO POSTO!

Chi è l’ideatore e Inventore del Metodo RQI  delle BIOTEC

Ciao, sono Marco Fincati, inventore delle BIOTEC.

Se non mi conosci, ti do qualche breve informazione su chi sono e su come sono arrivato alla creazione delle Metodo RQI che mi ha permesso di inventare le BIOTEC.

La mia storia inizia in modo tutt’altro che semplice: difficoltà economiche, un problema di salute che stava condizionando pesantemente la mia vita, problemi familiari e poche prospettive per il futuro.

La mia vita sembrava non avere una chiara direzione e a quel punto ero consapevole che, se non avessi fatto qualcosa per cambiare la situazione, mi sarei portato appresso questi problemi per tutta la vita.

Fino a quel momento, nessuno era riuscito ad aiutarmi e ho capito che dovevo trovare la causa dei miei problemi da solo. Ho iniziato quindi a studiare e ad informarmi e a testare le competenze acquisite.

In tutto, ho trascorso 4 anni seguendo corsi e studiando tutto il materiale che trovavo su discipline quali filosofie orientali antiche, fisiologia, fisica quantistica, spiritualità, biotecnologie ecc…

Inizialmente, ero focalizzato sul trovare quali di queste discipline avesse la soluzione, ma poi ho scoperto che ognuna di esse ha la sua “verità”, ha le sue cause e le sue soluzioni.

Sono arrivato a capire che per ognuno di noi esiste la propria personale soluzione, in base a ciò in cui il nostro inconscio crede. In poche parole, tutto parte dalla mente e da quanto siamo in “coerenza”.

Per i successivi 2 anni ho applicato come terapeuta queste conoscenze, lavorando con migliaia di persone risolvendo i loro problemi.

È stato allora che ho capito di aver trovato un Metodo che racchiude tutte queste discipline, che ho chiamato RQI – acronimo di Riequilibrio Quantico Integrato.

Man mano il passaparola tra le persone soddisfatte ha fatto aumentare a dismisura la richiesta.

Io stesso come terapeuta avevo un limite di persone che potevo aiutare, è così che ho capito che per aiutare molte più persone dovevo insegnare a loro stesse il Metodo RQI e di come applicare le BIOTEC, in modo che non avessero più bisogno di me e che potessero Auto-guarirsi.

Ciascuno di noi ha dentro di sé il potenziale necessario per Auto-Star-Bene, deve solo capire come accederci, ed è questo che ti aiuta a fare RQI e LE BIOTEC.

Marco, ma perché fai tutto questo?

Perché lo faccio? Verrebbe naturale rispondere per puro guadagno, visto che tutto il mondo è mosso dall’utilitarismo.

Proprio per questo ti faccio una premessa: tutti gli eventuali utili di RQI e delle BIOTEC sono destinati a scopi umanitari. Credo infatti che solo aiutando gli altri, aiutiamo noi stessi, ed è proprio quello che fa RQI.

Nel mio lavoro, NON sono ispirato dal bisogno di denaro, sono infatti finanziariamente libero da 7 anni. Inoltre, non percepisco alcun compenso per insegnare e divulgare l’RQI e tutti gli utili sono utilizzati per finanziare i Progetti Penisola Italica.

Credo così tanto in questo progetto che nonostante riceva grosse offerte da parte di grandi multinazionali per avere l’esclusiva del Metodo RQI e delle Biotecnologie Olistiche, scelgo sempre di rifiutare.

Anche se le proposte mi fanno gola – e farebbero gola a chiunque! – ho fatto una scelta diversa: ho scelto di investire nei privati o piccole medie aziende.

Grazie a questo, l’obiettivo è ridistribuire la ricchezza che ora è in mano all’1% della popolazione e creare un piccolo mercato interno, in grado di creare una Società Migliore di quella in cui stiamo vivendo. Un Mondo Migliore basato sul LIBERO ARBITRIO, ONORE ED EQUILIBRIO

IMPARA ORA L’RQI attraverso il Video-Corso a soli 72€ + IVA

Scroll Up