Comunicare con l’inconscio e rimuovere ciò che ci limita: ri-allieneare le tre menti per essere in “Coerenza”

di Enrico Caldari

Enrico Caldari è co-fondatore di Q Institute, ideatore del percorso Ricchezza Quantica®, trainer certificato RQI®, trainer certificato HeartMath® e autore del libro “Liberi dal Sistema – La guida per cambiare il mondo partendo da Sè”.

Ho anticipato nel precedente articolo Definire Successo e Ricchezza (ma non con l’Ego) che credenze, paure e stress sono i nostri più grandi limiti a realizzarci in questa vita, e la loro sede, il posto in cui si sono accumulati e da cui ci condizionano, spesso senza che ce ne accorgiamo, è la nostra mente inconscia. E che grazie al Metodo RQI®, con la mente inconscia si può comunicare, per scoprire l’origine dei nostri limiti e per rimuoverli.

A mio parere è la più grande opportunità e la più potente innovazione che sia mai stata offerta all’umanità – per lo meno a chi voglia investire un po’ di tempo e risorse per coglierla –  in un periodo storico in cui la tecnologia e le conoscenze che si stanno diffondendo rendono possibile ogni cosa, ma sono proprio le nostre credenze, le nostre paure e i nostri condizionamenti, a impedire il cambiamento. Per questo insieme a Marco Fincati, ideatore dell’RQI®, abbiamo fondato Q Institute a San Marino nel 2013, per divulgare e sviluppare questa opportunità quanto più possibile (e devo dire che i risultati stanno arrivando!).

Per farvi capire la portata di questa opportunità vi spiegherò ora la definizione di Coerenza, così come da me descritta in una delle 4 video-lezioni gratuite Ricchezza Quantica®, quella sulla “Metafora dell’Iceberg” (vi invito comunque a visionarle se non l’avete già fatto).

Se pensiamo ad un iceberg, possiamo pensare alla punta che emerge dall’acqua come alla nostra mente conscia. Essa controlla dall’1 al 5% della nostra vita (basti pensare a quante poche singole operazioni possiamo svolgere “consciamente”, nello stesso momento). Così come sotto la superficie dell’acqua l’iceberg nasconde una massa molto molto più grande, così la maggior parte della nostra vita (dei nostri processi biologici, dei nostri comportamenti e reazioni e quindi delle nostre scelte e delle manifestazioni della nostra realtà) sono controllati dalla nostra mente “sottomarina”: la nostra mente inconscia. Essa controlla dal 95 al 99% della nostra vita, è in grado di gestire decine di migliaia di operazioni contemporaneamente e di processare milioni di bit al secondo (un vero super-computer quantistico), e raccoglie miliardi di informazioni provenienti dalla nostra infanzia, dai nostri geni, dall’ambiente,  dalle persone e dalla società che ci circondano, e da tutte le esperienze che hanno “fatto memoria” dentro di noi, che quindi ci condizionano e orientano le nostre scelte.

Immaginate che la vostra mente conscia voglia spingere l’iceberg in una direzione (a Est). E’ come un vento che sopra il livello del mare spinge la massa di ghiaccio che emerge dall’acqua.

Ma dove andrà l’iceberg se sotto l’acqua ci sono delle correnti forti che spingono tutta la massa sottostante nella direzione opposta (a Ovest)? Quelle correnti sottomarine sono le paure, i blocchi, i traumi, gli stress e le credenze accumulate nella mente inconscia, che spesso ci limitano senza che ce ne accorgiamo. E magari producono problemi nella nostra vita (anche problemi materiali, di lavoro e di denaro, oltre che relazionali, e persino malattie).

Immaginate di volere consciamente un aumento di stipendio, quindi voler guadagnare più denaro, ma di avere un trauma con la responsabilità di avere più denaro da gestire (magari da piccolo avete perso dei soldi affidati dalla mamma, e siete stati sgridati e puniti). Quel trauma passato vi impedirà – inconsciamente – di ottenere quell’aumento. Oppure – nel caso in cui lo otteneste – potrebbe procurarvi un mal di testa cronico o magari un’ulcera, di cui non capirete bene l’origine, che sarà proprio lo stress causato da quel denaro in più da gestire, che invece pensavate vi avrebbe fatto felici. Questo è solo un esempio (ogni persona è unica e irripetibile), ma vi dà un’idea delle dinamiche delle nostre due menti.

Ma c’è anche una terza mente: la mente Super-conscia (altrimenti detta Sè superiore, o anche Anima, o Cuore, nel senso più nobile). Essa può essere rappresentata come una corrente ancora più potente e profonda di tutte le altre che non può essere “condizionata” o “rimossa”. È la corrente che definisce la direzione della nostra vita, la nostra vera natura e quindi la nostra vera Missione su questa terra, l’esperienza imprescindibile che dobbiamo fare, il risultato per cui dobbiamo prepararci e combattere per poterci sentire davvero realizzati e fiduciosi di andare nella direzione giusta.

Vi è mai capitato qualche evento “traumatico” o “accidentale” che ha cambiato la direzione della vostra vita? A seguito del quale magari avete cambiato qualcosa di importatante, e dopo qualche tempo vi siete resi conto che è stato utile a re-indirizzare nella direzione giusta la vostra vita, a cambiare ciò che prima non avevate avuto il coraggio, ad ottenere qualcosa di nuovo che non vi sareste nemmeno immaginati (un nuovo lavoro, una nuova relazione, una nuova consapevolezza). Ebbene questo è ciò che succede quando il “Super-conscio” si mette in azione per rimettervi in carreggiata. E quando ne uscite di nuovo, è sempre lì pronto a rimettervici!

Ecco dunque svelata l’origine di tutti i conflitti e i problemi nella vita: il disallineamento tra due o più delle nostre tre menti.
Ed ecco dunque il segreto del Successo e la prima definizione di “Coerenza”: il pieno allineamento tra le tre menti (conscia, inconscia e super-conscia).

Ricapitolando: se volete andare a Est con la mente conscia, ma nell’inconscio ci sono blocchi che ve lo impediscono, scordatevelo. Potete individuare e rimuovere i blocchi nell’inconscio (vi ho già detto che è possibile grazie al Metodo RQI®) e allora la vostra strada si spianerà.

Ma attenzione che quella direzione (Est) sia in linea con la vostra Missione di vita… perchè se non lo è, prima o poi troverete un bel muro contro cui sbattere, che vi costringerà a cambiare direzione, anche se l’inconscio era già stato opportunamente “ripulito”! Non dimenticate quindi la mente super-conscia!

La seconda buona notizia che vi do è che anche con la mente super-conscia è possibile comunicare, per chiedere conferma che la direzione che stiamo prendendo sia in linea con la nostra missione, e questo è possibile sempre grazie al Metodo RQI®!

Abbiamo quindi scoperto che la Coerenza è il segreto per ottenere il vero Successo e la vera Ricchezza nella vita, e che la prima definizione di Coerenza è il pieno allieneamento delle tre menti: con la mente conscia voglio andare in una direzione che so essere in linea con la mia missione di vita (mente super-conscia), e non ho alcun blocco o stress che me lo impedisca nella mente inconscia. Anzi magari ho anche qualche credenza potenziante che mi spinge più velocemente verso la mia realizzazione.

Nessuno può fermare una persona in “Coerenza”, e potete star certi che se continua ad essere “in Coerenza” raggiungerà Successo e Ricchezza, e si sentirà serena e realizzata, e quindi felice.

Ma quella che abbiamo appena visto non è l’unica definizione di “Coerenza”.
C’è n’è un’altra che spiego nel prossimo articolo: Emozioni drenanti o emozioni rigeneranti? Quali dominano la tua giornata?”

RQI® - RICCHEZZA QUANTICA

Ottieni risultati eccezionali a livello materiale ed economico

Scroll Up